sabato 28 settembre 2013

La Diversità

Questo argomento è interessante ma anche un pò azzardato, sicuramente è un tema delicato.

La Diversità

E' un tema serio ma io voglio affrontarlo con semplicità, anche con un po' di serietà, sono pronto a battermi per il bene dell'umanità.
Come fossì un supereroe, si, i supereroi sono "diversi" dalle persone "normali"

Se ci pensi siamo tutti diversi, 7 miliardi di persone in questo pazzo mondo, ognuno con tratti somatici ed esperienze di vita differenti, quello che ci accomuna è che siamo tutti diversi l'uno dall'altro e che siamo tutti: esseri umani.

Io sono diverso da te, non ho il tuo stesso naso, la tua stessa bocca, i tuoi stessi occhi e neanche percepisco il mondo come lo percepisci tu. Su 7 miliardi di persone, non cen'è una uguale, è bellissimo!


 
La diversità è uno dei valori fondamentali del nostro secolo. La diversità è colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita, necessità, fa parte della storia di ogni uomo.


Tuttavia, sono considerati, ancora al giorno d'oggi, “diversi” e quindi esclusi ed emarginati dalla società gli immigrati, gli omosessuali, i matti, i portatori di handicap, i perdenti in genere, e addirittura siamo arrivati al paradosso che si considera diverso in quanto “sfigato” chi non imbroglia, chi non si sballa, chi non veste alla moda, chi non frequenta il giro giusto.

Alle persone che hanno tutti questi preguidizi nei confronti della diversità chiedo: <<Ma voi state bene?>> intendo anche proprio con voi stessi.
Si dice che bisogna stare bene con se stessi per stare bene con gli altri, questa frase non rientra nel tema della diversità o forse si.
La diversità oltre a essere un fatto oggettivo, banale è l'esempio del colore della pelle, è anche un fatto culturale perchè: c'è diversità di pensiero, di modi di fare, di usanze, di religione. Diversi modi di concepire la vita.
Pensandoci dipende anche da che concetto si ha della diversità. Secondo me si ha paura del "molto diverso", cioè, tutto in questo mondo è "diverso": c'è il cielo e la terra, l'acqua e il fuoco, il bianco e il nero, il bene e il male. Gli opposti sono i piú diversi, é come l'uomo e la donna, sono totalmente diversi eppure si attraggono.
Se per andare da Milano a Roma prendi la macchina ci metterai di più anzichè prendere l'aereo, vedi è diverso.
Il "molto diverso", che noi chiamiamo "diverso", è un semplice concetto per cui una persona ritiene una determinata categoria sociale differente da se stessa a tal punto di rifiutarla. Ritenuta scostante per cui una persona pensa <<stammi lontano>> rifiuta. Gli immigrati, gli omosessuali, i portatori di handicap sono considerati "molto diversi" perciò emarginati. Questa si chiama intolleranza, che proviene dall' ignoranza.
Non riesco a capire cosa una persona ci veda di strano nella "diversità" o nella "molto diversità", come dir si voglia. Ci vuole solo un pò di rispetto e tolleranza per il "diverso", ma forse c'è gente che neanche sa cosa sono questi due valori.

Parlo di questo con molta leggerezza, spero che si sia capito il senso delle mie parole.

Perchè la diversità appare come una minaccia, una barriera che si oppone tra le persone?
Perchè tutto quello che riteniamo "diverso" da noi incute paura, timore?
Perchè non possiamo essere aperti alla conoscenza?
Vediamo la diversità come un'opportunità e non come un problema.


Tu non sei come me, tu sei diverso
Ma non sentirti perso
Anch'io sono diverso, siamo in due
Se metto le mani con le tue
Certe cose so fare io, e altre tu
E insieme sappiamo fare anche di più
Tu non sei come me, son fortunato
Davvero ti son grato
Perché non siamo uguali
Vuol dire che tutt'e due siamo speciali
.
(Bruno Tognolini)





Per questo post ho preso spunto dall'articolo Il valore della diversità di Federica Morrone


Il valore della diversità

di - 22 novembre 2008




Il valore della diversità

ImageShackLa diversità è uno dei valori fondamentali del nostro secolo. La diversità è colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita, necessità, fa parte della storia di ogni uomo.
- See more at: http://www.dillinger.it/il-valore-della-diversita-2283.html#sthash.JYNrAigQ.dpuf
La diversità è uno dei valori fondamentali del nostro secolo. La diversità è colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita, necessità, fa parte della storia di ogni uomo - See more at: http://www.dillinger.it/il-valore-della-diversita-2283.html#sthash.JYNrAigQ.dpuf
La diversità è uno dei valori fondamentali del nostro secolo. La diversità è colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita, necessità, fa parte della storia di ogni uomo - See more at: http://www.dillinger.it/il-valore-della-diversita-2283.html#sthash.JYNrAigQ.dpuf

1 commento:

  1. La diversità deve essere abbattuta perché non possiamo vivere in un mondo così.Normalmente dovremmo stare tutti insieme senza pregiudizi

    RispondiElimina