sabato 16 aprile 2016

Esco dal seminato

Pensavo che non avrei più scritto niente su questo blog e invece eccomi qua.

Qui quo e qua. Non vogliono l'accento.
I tre fratelli, paperi della Disney, erano tremendi.

Come al solito scrivo quello che mi viene in mente. Di botto.
Come si dice con termini più eleganti?
Scrivo quello che mi viene in mente. Di prima stesura ? Di primo impeto ?
Bho.
Ci vuole l'accento su Bho? Tipo così: Bhò.
No mi sa che non ci vuole.
Aspetta che controllo su Google per sicurezza.

Io le domande me le faccio.
Anche troppe.
Non sono un uomo saccente.

Scrivo cose che non si possono dire, tipo: cacca.
Sono un uomo impavido.

Che assurdità.
Sono queste le cose che non si possono dire?

Esco dal seminato.


Forse quello che scrivo non ha senso.

A volte scambio le domande con le paranoie.
Quando ho qualche domanda chiedo a Google, ma posso sempre chiedere a Cortana o a Siri.
Ma non ho un device Apple. Mi accontento di Cortana. Che però è una donna.
Bisogna stare attenti a fare le domande, ma anche le affermazioni, alle donne. Potrebbero pensare che ci sia un altro significato riguardo la domanda o l'affermazione stessa.
Se no posso sempre fare qualche domanda al mio Peluche.

Come a 30 anni passati hai ancora un peluche?
Si e gioco coi lego!







P.S. La foto è un po' sprecata per questo post, però ci azzecca col titolo.
Mi sono impegnato con la punteggiatura.

Nessun commento:

Posta un commento